blockmianotes

(non) recensioni di libri

Scrivo solo (non) recensioni di libri che mi hanno fatto slittare, in un modo o nell’altro, ogni volta diverso.
Vi racconto dei libri che ho letto attraverso quello che mi hanno lasciato addosso. Dentro, intorno.
Da lettrice restituisco sensazioni, immersioni, rotture, impressioni, catene di pensieri, immagini.
Vi restituisco i libri che non mi lasciano stare, che tornano e ritornano durante la lettura o dopo, quando ormai sono al loro posto sullo scaffale insieme agli altri.

Insomma, scrivo solo le (non) recensioni di libri che sono entrati, in un modo o nell’altro, ogni volta diverso, nella mia, personalissima, scompigliatissima, Biblioteca di Babele.

Leggere è una questione privata e nello stesso tempo collettiva, come la scrittura del resto. Per questo credo debbano essere condivisi i pensieri che si fanno su ciò che si legge.

Ci sono libri che è necessario leggere, ci sono libri che raccontano storie che non devono essere dimenticate. Ci sono libri che danno un colore a qualcosa che era sempre rimasto in bianco e nero. Ci sono libri che diventano parte integrante di ciò che si è.

Ci sono libri belli, così belli che è impossibile tenerseli per sé.

pelleossa di veronica galletta
(non) recensioni di libri

Pelleossa di Veronica Galletta – (non) recensione

Pelleossa di Veronica Galletta è come un mosaico, piccole tessere colorate che solo quando hai messo giù l’ultima ti puoi allontanare e vedere, e capire, il disegno che si è formato durante la lettura.

Ultramarino di Mariette Navarro
(non) recensioni di libri

Ultramarino di Mariette Navarro – (non) recensione

Ultramarino di Mariette Navarro è narrazione in purezza. Narrazione intesa come l’atto del narrare, di rappresentare con la parola scritta, o altri strumenti, storie, situazioni reali o fantastiche.

compartir, non solo (non) recensioni di libri

Se chiudo gli occhi e cerco una costante quello che vedo sono le parole. Quelle che leggo, certo, e quelle che vedo. In un film, in un quadro. In una fotografia. In una città. E quelle che scrivo, che ho scritto, che ho pubblicato. Note che disegnano una mappa, la mia mappa. Stelle polari che indicano direzioni e traiettorie, sestanti che segnano soste impreviste e sorprendenti e ripartenze di una navigazione a vista in mare aperto.


C’è un parola, in spagnolo, che amo particolarmente. È il verbo compartir, condividere. Scambiare, raccontare. 

Questo faccio, qua sopra. Condivido la mia mappa.

notes

sestanti

archivio pdf

libri (miei)

laboratori

E tutto quello che ho imparato durante la navigazione.

Niente corsi di scrittura creativa teorici e frontali, ma laboratori di scrittura creativa e narrazione attivi e condivisi, come una falegnameria o una sartoria.

Perché a scrivere non si insegna ma si impara, se si impara, scrivendo. E leggendo.

Laboratori di scrittura creativa e narrazione, on-line e in presenza, per Associazioni culturali, Biblioteche, Librerie, Pro Loco, Scuole, Comunità, Istituti di Pena (anche Minorili).

Per approfondire clicca sulla donna che balla, per costi o informazioni più dettagliate scrivimi.

tutti i laboratori

ultimi post

Maid - serie tv
sestanti

Maid – serie tv

Maid – serie tv – Miniserie tv creata da Molly Smith Metzler con Margaret Qualley e Andie MacDowell.

Skip to content