Piccola filosofia del mare da Talete a Nietzsche – Cécile Guérard – cit.

[…] Le nostre azioni sono frenate dalle nostre idee prefabbricate, paralizzate da pensieri pronti all’uso, limitate da concetti da ritagliare seguendo le linee tratteggiate. Scambiamo le nostre idee per leggi, ci attacchiamo ad esse come a boe di salvataggio. Stiamo attenti, perché i nostri rifugi potrebbero diventare le nostre tombe. […] L’oceano spezza le certezze che idolatriamo, i preconcetti ricevuti in eredità. Esfoliante del corpo, agisce anche sul pensiero: l’oceano sconvolge l’ordine costituito, confonde le nostre frontiere mentali, polverizza i nostri pregiudizi, libera l’immaginazione: lo spirito ritrova il movimento, l’afflato, il sale. […]

0
(Visited 20 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *