piccole cose con le zampe – michele orti manara – (non) recensione

Il racconto, quando è breve, brevissimo, deve essere preciso, precisissimo.
È questione di equilibrio tra le parti, di suono, di ritmo. È questione di punteggiatura. Anche solo un punto fuori posto, una virgola mancata, e qualcosa stride irrimediabilmente.
I tratti a disposizione sono minimi, c’è bisogno delle giuste sfumature, dei giusti punti di luce.

I racconti presenti in piccole cose con le zampe di Michele Orti Manara sono precisi, precisissimi. La scrittura è accurata, curata. Ricercata nella struttura del periodo e nei passaggi di collegamento tra le immagini che compongono la linea temporale o la struttura della storia.

Punto di flesso e Un posto vivibile, soprattutto, scivolano via senza mai perdere il ritmo. Sono due piccole bolle che non si ha voglia di far scoppiare. Un posto vivibile, in particolare. L’ho letto in apnea e me ne sono resa conto solo alla fine. Il filo della narrazione teso, ma mai sul punto di strapparsi.

Mi piace leggere cose così, mi piace molto. Piccoli frammenti che aprono la finestra su un istante, un sentimento, un idea. E tutto quello che chi scrive riesce a metterci dentro, tra le giuste sfumature e i giusti punti di luce.

[…] Qualcosa è andato storto.
L’accordo non prevedeva competenze mediche né telefonate salvifiche. Prevedeva una coreografia di gesti semplici per rendere più pulito l’appartamento, sequenze di movimenti in grado di migliorare la vita della miniatura e del suo fidanzato Sergio – e allo stesso tempo di soddisfare l’innata predisposizione di Wali Gupta all’ordine. In quelle stanze di una città ancora da conoscere, abitata da gente con cui fatica a condividere anche la gestualità – il grado zero della comunicazione – fare le pulizie per Wali Gupta è diventato un lavoro di più ampio respiro, quasi una missione, una tessera del grande mosaico in cui il mondo, tutto il mondo, anche le porzioni che non hai mai visto né abitato, è un posto sicuro, accogliente, dove le superfici sono immacolate e gli esseri sono trasparenti. […]

piccole cose con le zampe
michele orti manara
eBook
copertina di Shen

0
(Visited 86 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *